www.rossomotom.it  

Volano magnete

Ecco come si presenta il nostro volano dopo aver smontato il carter copricatena.
Il volano calettato con chiavetta sull'albero motore e quindi l'anticipo non pu essere variato (23).
L'accoppiamento di tipo conico con dado di bloccaggio, per il suo smontaggio occorre utilizzare l'apposito estrattore per
non arrecare danni al sistema.

N.B. non utilizzare leve, martelli od altro per la sua estrazione, si arrecherebbero danni irreparabili.

Prima di iniziare importante far poggiare il motore in maniera stabile.
Munitevi di una bomboletta di svitol od altro prodotto simile da usare in caso di presenza di ossido o ruggine.
Per lo smontaggio iniziamo dal dado di bloccaggio, manteniamo fermo il volano con un giravite, inserito in una delle finestre facendo attenzione a bobine e ruttore, in modo da non permetterne la rotazione in senso antiorario e svitare il dado centrale.
L'operazione potrebbe risultare difficoltosa da soli, in due migliora poich uno regge ben fermo il motore ed il volano, l'altro allenta il dado.
Se ci fossero seri problemi, potreste bloccare leggermente il volano in una morsa, avendo cura di inserire dei pezzi di legno alle ganasce, ed utilizzare una chiave a tubo lunga per svitare il dado.
Una volta svitato il dado fare attenzione alla rondella che presente sotto.
Svitato il dado, passiamo all'estrazione del volano utilizzando il nostro estrattore.
L'estrattore composto in due pezzi, la parte esterna, pi grande, un grosso bullone cavo filettato esternamente per avvitarsi nella sede, non sull'albero, dove avete svitato il dado di fissaggio.
Internamente filettato come il secondo pezzo che altro non che un comune bullone.



Avvitando completamente il bullone centrale, questo va in contrasto con l'albero spingendo verso l'alto il volano estraendolo.





Sollevate senza forzare il volano.




Prima di passare allo smontaggio della piastra fare attenzione alle tacche per la fase elettrica.
I fori di fissaggio sono asolati per permettere la taratura della fase.
Se non presenti vi consiglio di crearle utilizzando un bulino.
Ora passate allo smontaggio delle tre viti di fissaggio.
Ecco come si presenta il motore dopo aver smontato la piastra delle bobine.
E' ben visibile la presa per la candela ed il comando della frizione.
Fate attenzione al comando della frizione, alcuni modelli pi vecchi non avevano il blocco della leva, cos inavvertitamente potreste fargli compiere un giro al contrario sganciando cos il sistema di comando.




Ed ecco cosa montato sulla piastra:
- la bobina della bassa  tensione (in basso);
- il ruttore con distanza contatti 0,4-0,5mm (a sinistra);
- il condensatore (a destra);
- la bobina di alta tensione (in alto).


Vista da sotto

Vedi cablaggio volano: schema





home